Vince «Panni sporchi per Martinengo» l’edizione 2021 del Premio Vermentino

Vince la quinta edizione del Premio nazionale eno-letterario “Vermentino” il noir «Panni sporchi per Martinengo» di Fabrizio Borgio edito da Fratelli Frilli Editori. Ad annunciarlo in diretta, lo scorso sabato 2 ottobre a Olbia, la giornalista di Repubblica Cristina Nadotti, conduttrice della cerimonia di premiazione.
Ancora una volta 5 finalisti in gara si sono contesi l’ambito Premio tra sorsi di vino, profumi e colori della terra coltivata, emozioni impresse nelle pagine che scorrono senza sosta per una lettura tutta d’un fiato, capace di far perdere la cognizione di tempo e spazio ai giurati, impegnati nel difficile compito di individuare l’opera di narrativa vincitrice.
Quattro menzioni speciali sono state invece assegnate agli altri volumi finalisti: «La bottiglia di Napoleone» di Marco Vozzolo edito da Book Road di Leone Editore, «Un sogno in Borgogna» di Massimo Castellani edito da Bertani&C, «Al centro del mondo» di Alessio Torino edito da Mondadori e «Il Bacchino ubriaco e altre storie» di Gaetano Gaziano edito da ExCogita.
L’evento, come per le passate edizioni, ha visto la partecipazione di autori premiati, in presenza e in remoto, insieme ad alcuni rappresentanti delle relative Case Editrici. Ad impreziosire la cerimonia gli intermezzi canori dell’artista Sarah Beccu e la partecipazione degli studenti di due Istituti superiori di Olbia, che si sono anche cimentati nella lettura di brani tratti dalle opere premiate, preparati e guidati da Daniele Monachella. Lo stesso attore ha poi interpretato un estratto del volume vincitore, deliziando il pubblico in sala e in collegamento streaming, per una giornata in cui protagonista è stata la cultura del buon vino.

Condividi sui social

Categorie più visualizzate