Andrea Falchi

Nato a Pisa nel 1976. Laureato in chimica, ha sempre pensato che la scrittura fosse simile a una sintesi organica, per questo motivo da anni si cimenta con la poesia, il racconto e la narrativa gialla. Ha all’attivo sei libri di poesia pubblicati con diversi editori: Impressioni sulla scena, Gli occhi del poeta, Il silenzio dell’universo, Il guardiano del faro, Viaggio di Andata e Lo spazzino delle stelle. Con il racconto lungo Binario 9 approda alla narrativa. Nel 2012 inaugura il ciclo degli “effetti”, romanzi gialli che hanno per sfondo la città di Pisa e il territorio limitrofo con protagonisti la stravagante coppia del commissario Carlo Silvestri e dell’ispettore Titta. Effetto domino, l’asimmetria dell’anima ed Effetto San Matteo, l’asimmetria del vantaggio sono pubblicati da Del Bucchia Editore, Effetto farfalla, l’asimmetria dell’odio nella nuova edizione arricchita dal racconto culinario L’uovo a Mezzogiorno ed Effetto Werther, l’asimmetria del suicidio da Carmignani Editrice.
Andrea Falchi è inoltre il curatore della collana di racconti e romanzi gialli Profondo giallo per i tipi della Carmignani Editrice. All’interno di questa collana nell’estate del 2015 è uscita la collettanea Profondo blu, 8 storie ambientate sulla costa italiana, in particolare toscana, di 8 penne toscane.
Nell’autunno del 2015 Andrea Falchi esordisce nella collana Infanzia di Carmignani Editrice con la favola L’angelo dei colori.
Ottobre 2016 vede l’uscita del quinto romanzo del ciclo degli effetti: Effetto Larsen, l’asimmetria del ritorno in cui l’inseparabile coppia Silvestri-Titta sarà costretta a muoversi nei territori di Bibbona e Donoratico alle prese con la morte di Giovanni Tulipiero, detto il Belin, avvenuta nella pineta di Marina di Bibbona a due passi dal Santuario della Madonna del mare.

 

Categorie più visualizzate