Tiziano Gaia

Nasce a Torino nel 1975 da una famiglia originaria di Castellinaldo d’Alba che gli trasmette la passione per la storia e tradizioni locali. A lungo responsabile delle pubblicazioni enologiche del movimento Slow Food, è direttore del comitato scientifico del WiMu, il Museo del Vino a Barolo, e collabora con la rivista internazionale “Decanter”. È autore e regista di documentari, tra cui Barolo Boys. Storia di una rivoluzione e Itaca nel Sole. Cercando Gian Piero Motti. Ha pubblicato “Puoi chiamarmi fratello” (2011) e “Di vigna in vigna” (2015).

Categorie più visualizzate