Edizione 2019

L’edizione 2019 del Premio ha visto la partecipazione di 29 opere di narrativa e la vittoria del romanzo «Altra Voce» di Anna Bertuccio edito da Edizioni del Faro, con l’attribuzione di 4 menzioni speciali ai volumi: “Natura Alchemica” di Filippo Tommasoli edito in proprio, “Saltarello” di Alessandra Cotoloni edito da Betti editrice, “Dei miei vini estremi” di Camillo Langone edito da Marsilio Editori e “Il cielo dopo di noi” di Silvia Zucca edito da Nord editrice.

La cerimonia di premiazione, svoltasi nella città di Olbia, è stata condotta dalla giornalista del quotidiano “La Repubblica” Cristina Nadotti, che ha dialogato con gli scrittori premiati e alcuni rappresentanti delle relative Case Editrici.

L’edizione 2019 ha visto inoltre per la prima volta il coinvolgimento di alcuni studenti di due Istituti Superiori di Olbia, che si sono cimentati nella lettura di alcuni brani della cinquina di opere selezionate e nella realizzazione di una mostra fotografica a tema. La giornata è stata impreziosita dalla testimonianza dello scrittore sardo Matteo Porru, vincitore del Campiello giovani 2019, che ha ricevuto una Menzione speciale fuori concorso per il suo “Madre Ombra” edito da La Zattera Edizioni.
Lo stesso giovane scrittore si è anche prestato ad una intervista con gli studenti presenti alla cerimonia, entusiasmando i ragazzi e non solo: un esempio di come “la scrittura” non sia solo un’arte, ma anche un mestiere che dà stimoli ai lettori e unisce aspetti diversi del “vivere”.

I giurati

Protagonisti nella fase di attenta lettura e valutazione delle opere in concorso, sono espressione delle diverse realtà che ruotano intorno alla realizzazione del Premio, ognuno con titoli e competenze culturali specifiche. I componenti della Giuria hanno il difficile compito di individuare l’opera di narrativa vincitrice con le eventuali menzioni speciali, una scelta che richiede impegno ma che produce sempre grande entusiasmo.
Per l’edizione 2019 si ringraziano: Gavino Sini, Presidente della Camera di Commercio di Sassari, Sabrina Serra Assessore alla cultura del Comune di Olbia, Katia Cecchinelli Assessore alla cultura del Comune di Castelnuovo Magra, Marco Rezzano in rappresentanza dell’Enoteca Regionale Ligure, Giorgio Baudone in rappresentanza dei produttori toscani, il sommelier Giorgio Demuru rappresentante del Consorzio Vermentino di Gallura e il giornalista eno-gastronomo Giovanni Fancello.


Le foto dell’edizione 2019

Categorie più visualizzate